Mercoledì 03 Giugno 2009

Europee; Di Pietro: Si decide tra la dittatura e la democrazia

Roma, 3 giu. (Apcom) - Secondo Antonio Di Pietro "sabato 6 e domenica 7 giugno si decide tra la dittatura e la democrazia. Avrete dunque l`occasione, e potrebbe essere l`ultima, per strappare al corruttore e prescritto, Silvio Berlusconi, `la maschera da clown` come ha scritto il Times di Londra". Lo scrive il leader dell'Italia dei Valori in un appello al voto pubblicato sul suo blog personale. "Si andrà a votare - ricorda Di Pietro - per le elezioni amministrative e le europee. I risultati delle urne segneranno il destino del nostro Paese per i prossimi anni. Italia dei Valori è l`unico partito, nel panorama politico italiano, che ha fatto scelte importanti e alternative a quelle del governo Berlusconi in materia di economia, energie rinnovabili, libertà d`informazione, diritto al lavoro, promuovendo interventi a sostegno dei disoccupati e delle famiglie e battendosi per l`uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge". "L`Italia dei Valori - dice ancora Di Pietro - è stato l`unico partito a scegliere i propri candidati facendo appello alla società civile. Candidati di valore di cui ti invito ad approfondire il loro profilo nell`area a loro dedicata www.europee2009.it". Dopo aver chiesto agli elettori un aiuto attivo per le ultime giornate di campagna elettorale, il leader di Idv conclude: "Insieme possiamo cambiare l`Italia, il vostro apporto sarà determinante".

Red/Bar

© riproduzione riservata