Giovedì 11 Giugno 2009

Turismo; Italiani i più pigri in vacanza, si dedicano all'amore

Milano, 11 giu. (Apcom) - Gli italiani sono i turisti più pigri tra gli europei: in vacanza preferiscono dormire e stare con il fidanzato piuttosto che fare sport. Lo rivela un sondaggio condotto fra 2.852 turisti europei, 600 italiani, di TripAdvisor, community di viaggiatori con oltre 10 milioni di utenti registrati, che ha rivolto ai suoi iscritti alcune domande per individuare i trend delle vacanze estive 2009. Secondo il sondaggio, se potessero decidere come impiegare il tempo durante la loro giornata ideale in vacanza gli italiani non avrebbero davvero dubbi: dedicherebbero solo due ore allo sport e ben quattro ore e 31 minuti ai momenti romantici da trascorrere con il/la partner. La maggioranza degli intervistati dedicherebbe al sonno la maggior parte del suo tempo. I più dormiglioni in assoluto sono i francesi (8 ore e 20 minuti), seguiti dai tedeschi (8 ore) e dagli inglesi (7 ore e 50 minuti). Spagnoli e italiani li seguono a breve distanza. Fra le attività più appassionanti per gli intervistati europei rientra lo sport, che vede in testa i turisti tedeschi con 3 ore e 37 minuti e i turisti italiani come fanalino di coda e primi fra i più pigri con sole 2 ore. Fra i cultori della tintarella primeggiano gli inglesi, che dedicherebbero all'abbronzatura 2 ore e 53 minuti, seguiti dagli italiani con 2 ore e 40 minuti e ben distanziati dagli spagnoli, ultimi con solo un'ora e 58 minuti dedicati al sole. Gli italiani sono i viaggiatori più dediti alla vita di coppia in vacanza (4 ore e 31 minuti), seguiti da spagnoli e tedeschi con poco più di un'ora dedicata al partner. Tre intervistati su quattro non hanno dubbi: è la spiaggia la destinazione ideale per le vacanze estive 2009 (58%). Al secondo posto ci sono le città d'arte e di cultura (11%), seguite dalle vacanze in crociera e in montagna, scelte dall'8%, e dai parchi nazionali (6%). La palma d'oro fra i litorali italiani più amati va a Marina di Ragusa, votata dal 19% degli intervistati come la migliore per bellezza paesaggistica, seguita da Stintino (Sassari), per il 16% degli intervistati e dalla Costa Smeralda, la più amata dal 12% dei turisti. Al quarto posto c'è il litorale dell'Isola di Lampedusa (10%), seguita dall'Isola d'Elba (8%) e dall'Isola di Pantelleria (5%). Tra le spiagge più amate fra i litorali esteri spiccano le Isole della Polinesia (17%), seguite dalle isole Greche (16%), dalle Maldive e dai Caraibi, votate a pari merito dal 13% degli intervistati. L'effetto crisi non sembra pesare sulle vacanze d'estate 2009: per un italiano su due il budget per le vacanze resterà invariato rispetto all'anno passato e il 45% degli intervistati dichiara che non cercherà di risparmiare durante le prossime ferie estive. Gli intervistati cercheranno di ridurre i costi per la sistemazione di soggiorno (22%), di mangiare più spesso a casa (12%) o di raggiungere località più vicine (11%).

Mon

© riproduzione riservata