Giovedì 18 Giugno 2009

Francia; Sarkozy verso mini-rimpasto di governo

Roma, 18 giu. (Apcom) - Nel corso del consiglio dei ministri nulla è trapelato, ma è certo che il presidente francese Nicolas Sarkozy sta lavorando sulla composizione del futuro gabinetto e che quella di ieri all'Eliseo è stata, con tutta probabilità, l'ultima riunione del terzo governo Fillon. Scrive oggi Le Figaro, quotidiano molto vicino all'Eliseo, che il capo di stato si sta orientando verso un mini-rimpasto: certamente dovranno essere sostituiti i due ministri che si erano candidati, e sono stati eletti, all'Europarlamento, Rachida Dati (Giustizia) e Michel Barnier (Agricoltura). L'Eliseo continua a ripetere che "il rimpasto di governo" può intervenire in qualsiasi momento "entro il 13 luglio prossimo". Ma, scrive Le Figaro, non vi sono quasi dubbi che avrà luogo mercoledì prossimo in occasione della riunione settimanale dell'esecutivo francese. L'ipotesi di un rimpasto "iper-minimalista" sembra essere la più probabile ed è la tesi difesa fin dall'inizio dal premier Francois Fillon che vuole "lasciare tutti i pesi massimi al loro posto". "Nel corso della gestione di una crisi, non si cambia passo. Si scelga la continuità" avrebbe detto Fillon al capo di stato.

Fcs

© riproduzione riservata