Giovedì 18 Giugno 2009

Musica, Andrea Bocelli ottiene stella sulla Walk of Fame

Roma, 18 giu. (Apcom) - Andrea Bocelli ha ottenuto la prestigiosa stella di Hollywood sulla Walk of Fame. Il tenore toscano, attualmente in tour proprio negli Stati Uniti, ritirerà l'ambito riconoscimento martedì 2 marzo 2010 in occasione della settima edizione di 'Los Angeles Italia', la grande festa del cinema italiano negli Usa promossa dall'Istituto Capri nel mondo che si svolge una settimana prima degli Oscar. Il nome dell'artista italiano è stato annunciato dalla Hollywood Chamber of Commerce insieme a quelli di Ringo Starr, Bryan Adams, Van Morrison, gli attori Russell Crowe, Emma Thompson, Colin Firth e il regista Jim Cameron (autore di Titanic). "Una grande soddisfazione per l'Italia, un nuovo riconoscimento verso il più eclettico ambasciatore della nostra tradizione artistica e musicale", ha dichiarato il produttore Tony Renis che con David Foster, Alberto Testa e Carole Bayer Sager portò, nel 1999, Andrea Bocelli e Celine Dion alla vittoria del Golden Globe ed alla nomination all'Oscar con la canzone 'The Prayer', colonna sonora del film 'Quest for Camelot'. "Se Dio avesse la voce somiglierebbe tanto a quella di Andrea Bocelli", dichiarò in quell'occasione Celine Dion e da allora per Bocelli è stata una continua escalation globale con i primi tre posti nella classifica americana stilata da Billboard, degli album di musica classica, occupati per due anni consecutivi. E poi la nomina, nel 2001, ad 'Ambasciatore della musica italiana nel mondo'. "Bocelli è un orgoglio per la scena musicale italiana capace di vendere oltre 40 milioni di dischi in tutto il mondo. E' stato protagonista di numerose tournée che l'hanno portato, dall'Europa all'Asia fino agli Stati Uniti dove si è esibito nei 'luoghi sacri' della musica mondiale, tra cui il Madison Square Garden, facendo registrare sempre il tutto esaurito. Ha ricevuto due nomination ai Grammy Award e si è esibito -prosegue Tony Renis - con alcune delle orchestre e degli artisti più importanti della scena musicale internazionale. Insomma un vero fuoriclasse della musica. E non finisce qui, adesso dobbiamo vincere l'Oscar".

Ema

© riproduzione riservata