Mercoledì 01 Luglio 2009

Grecia;Vietato il fumo nei luoghi pubblici, multe fino a 500 euro

Atene, 1 lug. (Ap) - Anche la Grecia ha introdotto da oggi il divieto di fumare in tutti i luoghi pubblici, inclusi scuole, ospedali e mezzi di trasporto. Gli esercenti commerciali rischiano mille euro di multa se non faranno rispettare il divieto, e la perdita della licenza con la quarta multa; i trasgressori una multa fino a 500 euro. Fra i 27 paesi Ue la Grecia è quello dove si fuma di più: il 40% della popolazione è attaccato al tabacco. La legge che entra oggi in vigore concede deroghe per i locali di meno di 70 metri quadri che vietare il fumo o accettare solo clienti fumatori; i locali di dimensioni maggiori dovranno avere delle zone fumatori chiaramente delimitate e attrezzate di ventilatori. Sono esentati dal divieto i casinò e gli istituti psichiatrici. Ogni anno in Grecia 20mila persone muoiono per cause considerate collegate al fumo. Per il ministro greco della Salute Dimitris Avromopoulos, "è giunto il momento della verità".

Aqu

© riproduzione riservata