Venerdì 03 Luglio 2009

G8; Berlusconi all'Aquila: Ottimista su conclusioni summit

Coppito (L'Aquila), 3 lug. (Apcom) - Silvio Berlusconi il G8 lo vede così: i Grandi del pianeta all'Aquila, città colpita dal terremoto che si trasformerà "da capitale del dolore a capitale della politica". Un "simbolo" capace di rendere chiaro che, dove si è aperta "una ferita", i Paesi "stanno collaborando" per la rinascita. Per la sedicesima volta in Abruzzo dal giorno del terremoto, Berlusconi presenta così alla stampa il summit degli Otto. Una giornata quasi interamente trascorsa in Abruzzo, quella del premier: di buon mattino inaugura l'aeroporto di Preturo, poi nell'ospedale da campo del G8 che potrà essere utile, dopo il vertice, anche agli sfollati. "Si tratta di una struttura che non sarà riservata soltanto per eventuali incidenti, che speriamo non ci siano, nei giorni del G8, ma resterà qui per tutti gli aquilani e gli abruzzesi". Berlusconi è ottimista sui contenuti che usciranno dal vertice: "Siamo in anticipo sui tempi di tutti gli altri vertici che ho potuto presiedere, credo che si sia arrivati a delle buone conclusioni". Sarà, secondo il premier, "il G8 delle regole, quindi abbiamo degli elementi per il Global legal standard". Si affronterà inoltre il tema della liberalizzazione del commercio con il Doha round "da rimettere in moto", della fame del mondo, sicurezza alimentare, cambiamenti climatici e Iran. Nel pomeriggio, a Coppito, è il momento del consueto briefing con il capo della Protezione civile Guido Bertolaso. Lunga attesa per i cronisti, per diverse ore nella sala stampa, aspettando la conferenza del premier. Alla fine l'incontro con i giornalisti, che serve prima di tutto al premier per mostrare il modello di isolatore sismico che sarà utilizzato per le nuove case attese dagli sfollati. Il G8 si avvicina, il Cavaliere punta ad "affratellare" i leader mondiali per dimostrare che la politica ha come compito quello di "servire gli altri". Intanto l'Aquila si attrezza all'evento, a partire dal battesimo del nuovo aeroporto: "Sarà il punto di partenza per la rinascita dell'Abruzzo e della sua economia, credo che i cittadini vorrebbero sempre poter contare su uno Stato come quello che si è appalesato qui in questa circostanza, sapendo trarre da un grande male un bene". Agli abruzzesi il presidente del Consiglio ribadisce intanto la promessa di una rapida ricostruzione: "Entro la fine di novembre noi non vorremmo avere nessuno di coloro che ha avuto la distruzione della propria abitazione che non sia in una casa vera, confortevole, tecnologicamente avanzata e completamente arredata". Per far toccare con mano gli effetti del sisma, Berlusconi ha in programma di accompagnare nei giorni del G8 dell'Aquila il presidente americano Barack Obama in visita alla chiesa di Santa Maria della Concezione in Paganica e nel centro cittadino, mentre guiderà il Cancelliere tedesco Angela Merkel ad Onna. E, per quanto riguarda il dopo summit, il Cavaliere annuncia: "La cittadella della Guardia di Finanza di Coppito sarà aperta al pubblico sabato e domenica, 11 e 12 luglio, per tutti quelli che vorranno vedere il centro allestito per il summit. Potrà essere interessante soprattutto per i giovani". Tom/Spr

MAZ

© riproduzione riservata