Venerdì 03 Luglio 2009

G8; Hu: Cina favorevole a riforma sistema finanziario mondiale

Roma, 3 lug. (Apcom) - "La Cina promuove la riforma sul sistema finanziario internazionale. Esortiamo le parti ad attuare le decisioni prese durante i G20 di Washington e di Londra": è quanto afferma il presidente cinese Hu Jintao, alla vigilia della sua missione in Italia per partecipare al G8 dell'Aquila, in una intervista al "Corriere della Sera". "Come ho già detto, vogliamo rafforzare i controlli sui mercati finanziari e promuovere la riforma sul sistema finanziario internazionale e, appunto, incrementare la rappresentanza e il diritto di parola dei Paesi in via di sviluppo", afferma Hu. "E' nostro desiderio promuovere l'ordine finanziario internazionale a orientarsi con linee di imparzialità, ragionevolezza, tolleranza, gradualità". Il presidente cinese ricorda anche come Cina e Italia siano "due Paesi di civiltà antica, i buoni contatti tra i due popoli risalgono a tempi remoti. Nei 39 anni dall'avvio delle relazioni diplomatiche i rapporti bilaterali hanno superato le prove rappresentate dai mutamenti dello scenario internazionale, conoscendo continui progressi". "Tra Italia e Cina - prosegue Hu - esiste un vasto orizzonte di cooperazione in ogni settore. L'anno prossimo avremo il 40esimo anniversario dell'avvio delle relazioni diplomatiche tra Roma e Pechino: vogliamo cogliere quell'occasione e impegnarci con la parte italiana, partendo dalla situazione generale dei rapporti bilaterali, per rafforzare la fiducia politica reciproca, intensificare gli scambi, approfondire concretamente le cooperazioni e promuovere lo sviluppo economico sociale dei nostri Paesi".

Plg

© riproduzione riservata