Lunedì 06 Luglio 2009

Nel 2008 quattrocento miliardi da crimine ed economia in nero

Roma, 6 lug. (Apcom) - In Italia il crimine e l'economia irregolare hanno fruttato lo scorso anno oltre 400 miliardi di euro. La stima è del Sole 24 Ore che in un servizio sul quotidiano di oggi sottolinea come "la maggior parte" sia frutto dell'economia in nero "che lo scorso anno ha incassato 250 miliardi, producendo un mancato gettito fiscale di almeno 100 mld". Mentre "i restanti 170 miliardi sono il bottino dei reati: il più remunerativo nel 2008 è stato il traffico di droga che ha movimentato complessivamente 59 miliardi".

Rbr

© riproduzione riservata