Martedì 07 Luglio 2009

M.O;Abu Mazen:Elezioni palestinesi con osservatori internazionali

Roma, 7 lug. (Apcom) - Elezioni palestinesi con "osservatori arabi e internazionali". E' quanto ha chiesto il presidente dell'Anp, Abu Mazen, per superare le divergenze con il movimento radicale islamico, Hamas e rilanciare le trattative di pace con Israele. In un'intervista rilasciata alla tv satellitare al Arabiya, Abu Mazen, si è anche detto pronto a "consegnare il governo dell'Anp a Hamas, nel caso di una sua affermazione come ho fatto nelle ultime consultazione quando il movimento islamico ottenne la maggioranza del Majlis"; l'assemblea legislativa palestinese. Le ultime consultazioni, vinte da Hamas, sono state svolte nel gennaio del 2006. Il presidente non ha escluso di riprendere le trattative "congelate" con Israele se "l'amministarzione americana farà pressioni per bloccare gli insediamenti e farà cambiare le posizioni (del governo Netanyahu) sulla costituzione di uno stato palestinese. Interpellato sullo stato delle trattative per la liberazione di Gilad Shalit, il soldato israeliano rapito nel giugno 2006 a Gaza da miliziani palestinese di Hamas, Abu Mazen, ha accusato il movimento islamico di "seguire un atteggiamento sterile perchè continuare a trattenere in prigionia il soldato (israeliano) ha prodotto ulteriori perdite di vite di figli del popolo palestinese".

Fth

© riproduzione riservata