Martedì 07 Luglio 2009

Jackson; Parenti e amici si preparano all'addio del re del pop

Roma, 7 lug. (Apcom) - Parenti e amici di Michael Jackson si stanno preparando a dire addio al 're del pop', probabilmente l'artista pop più famoso al mondo. Prima, questa mattina, Katherine e Joe Jackson seppelliranno loro figlio in un cimitero di Hollywood Hills, a Los Angeles. Al Forest Lawn Memorial Park riposano diverse celebrità americane, come Stan Laurel, Buster Keaton, Bette Davis, Marvin Gaye, Nat King Cole, Walt Disney e anche Fritz Lang. Saranno quindi i fan a ricordare l'artista scomparso il 25 giugno a 50 anni, a seguito del malore che lo ha colpito nella proprietà affittata a Holmby Hills, nell'esclusiva zona di Bel Air. Oltre un milione e mezzo di persone hanno partecipato alla lotteria online, ma soltanto 17.500 fortunati estratti a sorte - muniti di biglietto e braccialetto - saranno allo Staples Center e di fronte ai maxischermi nel vicino Nokia Theater. Più di mille biglietti sono invece stati consegnati agli amici del cantante dai suoi familiari. Diversi artisti si esibiranno per ricordare Jacko: sono stati annunciati tra gli altri Mariah Carey, Stevie Wonder, Lionel Ritchie, Jennifer Hudson e Brooke Shields, ex fidanzata del re del pop. Il tributo dovrebbe durare più di un'ora e mezzo e sarà trasmesso in tutto il mondo: il segnale televisivo dovrebbe partire dalle 19 di questa sera (ora italiana). Al tribunale superiore di Los Angeles prosegue intanto la battaglia legale per il controllo dell'eredità di Jacko. Un testamento del 2002 ha stimato in mezzo miliardo di dollari il suo patrimonio, che oggi si sarebbe dimezzato. Ieri la famiglia ha perso il controllo dei beni del figlio: i due co-esecutori testamentari, l'avvocato John Branca e John McClain, sono stati indicati come amministratori. Il loro primo compito sarà mettere a punto le complesse disposizioni finanziare dell'artista. Un'altra udienza è stata fissata per il 3 agosto. L'udienza di tribunale per stabilire chi avrà l'affidamento definitivo dei due figli più grandi del re del pop è stata posticipata alla prossima settimana: la pressione sulla madre sta iniziando a emergere. Debbie Rowe, l'ex moglie di Jackson, ha inveito contro i cronisti e gli operatori tv che le si erano accalcati intorno. "Non toccarmi", ha gridato la donna puntando il dito contro un cameraman. "E' pronta a dare battaglia per i suoi figli", l'ha incalzata un giornalista. "Sei pronto per un calcio in testa?", ha replicato l'ex moglie del cantante, "Non toccarmi". La Rowe ha deciso di disertare il tributo odierno a Los Angeles. Il suo avvocato ha detto che non vuole rappresentare "un'inutile distrazione".

Fco

© riproduzione riservata