Mercoledì 08 Luglio 2009

G8; I vestiti delle First Lady, vince il tubino 'stile Jackie'

Roma, 8 lug. (Apcom) - "Erano tutte molto eleganti", ha esclamato Isabella Rauti, moglie del sindaco Gianni Alemanno, ad una giornalista che le chiedeva di descrivere le "mise" delle First Lady da lei ospitate oggi ad un pranzo alla Terrazza Caffarelli, al Campidoglio. Michelle Obama vestiva un tubino giallo acceso con scollo a barchetta su cui era appuntata una grande spilla a fiore verde vivace con profili che richiamano l'abito. Indossava anche un bracciale di catenelle dorate e pietre. E' lo stesso abito con cui era arrivata questa mattina al Quirinale, salvo poi sostituire un decolleté di quattro centimetri con un paio di ballerine scelte per il pranzo al Campidoglio. La First Lady giapponese Chikako Aso vestiva un sobrio tailleur dalle tonalità pastello e scarpe modello Chanel. Semplice in una gonna a fiori e top bianco completato da una giacca traforata bianca, la prima donna canadese, Laureen Harper. Più vivace la First Lady sudafricana, una delle mogli dell'attuale presidente Jacob Zuma: indossava un cappello piumato abbinato ad un tailleur nero con profili e bottoni bianchi. Juliana Nwanze, moglie di Kanayo Nwanze, presidente dell'Ifad, aveva optato per un'acconciatura con treccine su un completo spezzato di un azzurro ceruleo. La signora Ping, moglie di Jean Ping, presidente della Commissione dell'Unione africana, indossava una mise costituita da giacca in tinta unita e da un abito adornato da una macrostampa floreale. Tunica e pantaloni rigorosamente etnici per Gursharran Kaur Singh, consorte del primo ministro di Nuova Delhi. Sarah Brown indossava una camicia bianca e una gonna blu adornata lungo l'orlo da due grandi righe bianche e rosse a evocare i colori della Union Jack. Tubino nero per la bionda Filippa Reinfeldt, moglie del Primo ministro svedese e per la messicana Margarita Calderon. Segno che da Michelle in giù - anche le due ministre presenti al pranzo, Mara Carfagna e Maria Stella Gelmini avevano optato per un tubino - lo stile "Jackie" è duro a morire.

Fus

© riproduzione riservata