Mercoledì 15 Luglio 2009

Afghanistan; Uno dei militari feriti rischia la paresi

Roma, 15 lug. (Apcom) - Simone Careddu, uno dei tre militari feriti ieri in Afghanistan, ha riportato la frattura di alcune vertebre "con probabile sindrome paretica". Lo ha confermato il ministro della Difesa Ignazio La Russa in un'informativa alla camera sull'attentato in cui ha perso la vita il Primo Caporal Maggiore Alessandro Di Lisio. Secondo quanto riferito dal ministro, Careddu avrebbe riportato la frattura della terza, quarta e quinta vertebra. Gli altri due militari feriti sono Giacomo Donato e Andrea Cammarata. Il primo ha riportato "un lieve interessamento della colonna, con una microfrattura di una vertebra"; il secondo un trauma cranico e la frattura a un braccio.

Cep

© riproduzione riservata