Venerdì 24 Luglio 2009

Vacanze/ Telefono Blu: Al via esodo con 7 milioni di italiani

Roma, 24 lug. (Apcom) - Sono 7 milioni, due milioni in piu' dello scorso anno, gli italiani che abbandoneranno le città per recarsi in ferie. Di questi, 2 milioni rimarranno in vacanza aggregandosi agli altri 12 milioni di italiani già in vacanza, mentre 5 milioni faranno quindi il week end. Lunedì rientreranno 3 milioni di italiani che hanno terminato la vacanza ma con il prossimo week saranno tantissimi a partire. Sono le stime di Telefono Blu, secondo cui le partenze si sono concentrate per il 40% fra giovedi e venerdi, sabato sarà la volta di un altro 40% e domenica il 20%. Dalle aree metropolitane di Milano usciranno in 500mila di Roma in 450mila da Bologna e Torino 100mila da Firenze e Genova 80mila. Le città più spopolate saranno Roma con un -35%, Milano -33%, Bologna -30%, Torino -29%, Verona -25%, Firenze -24%, Genova -22%. Al sud, Napoli -20%, Bari -18%. Nelle isole, Palermo -20%, Catania -19% e Cagliari -17%. Le aree di maggior disagio per chi usa l'auto sono segnalate nei nodi autostradali di Bologna e Firenze (con prevalenza di auto verso le due riviere più popolose Romagna e Versilia più Liguria), il nodo di Milano verso i laghi e verso le spiagge Venete, la Salerno-Reggio Calabria, l'area di Genova e ovviamente tutto intorno alla capitale soprattutto verso le spiagge del litorale laziale. Nel sud l'assalto partirà da Napoli e Bari. L'auto sarà usata dall 63% dei movimenti, il treno dal 20% il resto fra aerei e traghetti. Problemi agli scali anche in virtù dei tanti cambi destinazione o nuovi voli causa dei problemi Myair e l'inevitabile aumento dei disagi visto l'esponenziale crescere dei voli. Disagi anche negli imbarchi più importanti nel Golfo di Napoli, da e verso i porti della Sardegna, della Liguria e dello Stretto di Messina, così come a Livorno e Civitavecchia verso gli arcipelaghi del Tirreno. "Nei guai seri - scrive Telefono Blu - oltre 100mila viaggiatori rivolti all'estero a causa dei danni arrecati da compagnie aeree e tour operator di cui notizie in questi giorni". Oltre 7mila le segnalazioni giunte a Telefono Blu: 40mila con vacanza rovinata ma il numero sta crescendo. Forti anche gli arrivi alle frontiere, con code già previste un po' ovunque e tutti gli scali aeroportuali in particolare Malpensa e Fiumicino. Complessivamente la spesa degli italiani nei due mesi estivi di giugno e luglio è stata superiore del 2% dello scorso anno a fronte però di una crescita del 5% delle presenze. Gtz

MAZ

© riproduzione riservata