Venerdì 24 Luglio 2009

Mafia/ Avvocato Riina: per stragi '92 i colpevoli sono fuori

Roma, 24 lug. (Apcom) - "Il processo è da rifare, è stato una montatura, per le stragi del '92 ci sono innocenti in carcere e colpevoli fuori": lo ha detto l'avvocato di Totò' Riina, Luca Cianferoni, raggiunto al telefono da Apcom, dopo aver lasciato il carcere di Opera, a Milano, dove i magistrati della Procura di Caltanissetta che indagano sulle stragi di Capaci e via D'Amelio, in cui morirono Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e gli uomini della loro scorta, hanno oggi interrogato Totò Riina. "E' una mia impressione - avverte l'avvocato - ma a mio avviso ci sono innocenti in carcere e colpevoli fuori". "Nessuna dichiarazione", invece è il commento su quello che Riina avrebbe detto ai magistrati riguardo alla trattativa tra Stato e Cosa nostra dietro le stragi, di cui il boss ha parlato proprio in occasione dell'anniversario della strage di via D'Amelio. Ma, per la prima volta dopo 13 anni, il boss ha parlato ai magistrati che per tre ore lo hanno interrogato nel carcere milanese.

Gtu

© riproduzione riservata