Sabato 25 Luglio 2009

Nuova influenza/ Tamiflu, triplicato il fatturato Roche

Roma, 25 lug. (Apcom) - La pandemia di nuova influenza A-H1N1 ha fatto lievitare le vendite di Tamiflu: con poco più di un miliardo di franchi (circa 657 mln euro), il fatturato del medicinale della Roche è triplicato nel primo semestre di quest'anno rispetto allo stesso periodo del 2008. Per l'intero 2009 - spiega il sito di Swissinfo online - è previsto un giro d'affari di 2 miliardi. Il preparato terapeutico del gigante farmaceutico svizzero ha guadagnato notorietà per la prima volta nel 2004 grazie all'influenza aviaria. L'antivirale è ora utilizzato anche nel trattamento dell'influenza suina e le vendite sono quindi nuovamente decollate. Nella classifica della Roche, in base al fatturato, il Tamiflu è attualmente al quarto posto dopo tre antitumorali. Sul futuro del Tamiflu pesano comunque alcune incognite: oltre all'incertezza legata all'introduzione del vaccino, il virus dell'influenza potrebbe diventare resistente al farmaco della Roche. Lo scorso giugno, infatti, sono stati segnalati singoli casi di resistenza in Danimarca e in Giappone. Il gruppo farmaceutico elvetico dovrà poi fare i conti con la concorrenza: Il brevetto del Tamiflu, infatti, scade fra circa sette anni.

Fcs

© riproduzione riservata