Gm-Chrysler/ Obama: mi aspetto che restituiscano fondi ricevuti

Gm-Chrysler/ Obama: mi aspetto che restituiscano fondi ricevuti Presidente Usa: valeva pena di sostenerle, saranno competitive

Gm-Chrysler/ Obama: mi aspetto che restituiscano fondi ricevuti
New York, 29 lug. (Apcom) - I passi compiuti dal Governo americano hanno consentito di salvare i colossi automobilistici di Detroit e General Motors e Chrysler saranno in grado di restituire i prestiti ricevuti. Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Barack Obama nel corso di un incontro con i cittadini a Raleigh, in Nord Carolina."Nel bel mezzo della recessione, il collasso (di Gm e Chrysler) avrebbe messo a repentaglio l'intera economia americana. Abbiamo salvato centinaia di migliaia di posti di lavoro e mi aspetto che restituiranno i fondi ricevuti", ha detto Obama.Il presidente ha inoltre difeso le proprie scelte in proposito: "molti sostenevano che avrebbero dovuto essere lasciate al proprio destino, perché se i vertici di una società prendono decisioni che ne mettono a rischio la sopravvivenza, allora quella società deve cessare le proprie attività. Tuttavia valeva la pena di sostenerle", per metterle in grado di "trasformarsi in aziende competitive".

© RIPRODUZIONE RISERVATA