Domenica 02 Agosto 2009

Vacanze/Maltempo a Nord, grande caldo a Sud mentre continua esodo

Roma, 2 ago. (Apcom) - Caldo, anche torrido, al Centro-Sud, temporali e grandine al Nord. Le previsioni minacciano per oggi un'Italia metereologicamente spaccata in due, con il maltempo in arrivo nelle regioni settentrionali, a causa del veloce transito di una saccatura atlantica sull'Europa centrale che determinerà instabilità sui settori alpini e prealpini centro-occidentali. La protezione civile ha lanciato un'allerta nazionale per temporali: rovesci o temporali anche di forte intensità, sono attesi dapprima sulle regioni del quadrante nord occidentale e poi in estensione a quelle nord orientali. Possibili forti raffiche di vento, attività elettrica e, localmente, grandine. E' invece sempre allerta per le alte temperature nel Centro-Sud. Bollino rosso e rischio massimo in cinque città: Roma, Civitavecchia, Messina, Rieti e Perugia. In altri sei capoluoghi il livello di allerta è arancione: Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Campobasso e Milano. Nella capitale, in particolare, si raggiungeranno i 36 gradi, a Civitavecchia e Messina i 38 gradi. Il grande caldo si incrocia con una nuova giornata di esodo dalle città, dopo le pesanti difficoltà incontrate ieri dai vacanzieri, in particolare sul passante di Mestre, che ha visto code fino a 30 chilometri. Smaltite le file, la situazione è tornata questa mattina alla normalità. Domani e martedì, informa la Protezione civile, le temperature scenderanno su tutta la penisola. Una tregua che non durerà molto. Già da mercoledì, con l'alta pressione tornerà l'afa. "Almeno fino a sabato - spiegano dal servizio meteo - ci aspetta il gran caldo con umidità elevata a causa dell'aria africana".

Orm/Dpn

© riproduzione riservata