Calcio/Bologna, Taci: Intesa sfuma per motivi non solo economici

Calcio/Bologna, Taci: Intesa sfuma per motivi non solo economici Petroliere albanese rilancia: "Vogliamo entrare in Serie A"

Calcio/Bologna, Taci: Intesa sfuma per motivi non solo economici
Roma, 5 ago. (Apcom) - L'accordo per l'acquisizione del Bologna è sfumato in extremis per ragioni non esclusivamente finanziarie, ma il petroliere albanese Rezart Taci resta comunque determinato ad entrare nel calcio italiano dalla porta principale, quella che porta in Serie A. In un'intervista concessa a Sky Sport 24 Taci ha spiegato che l'accordo con la famiglia Menarini per il passaggio di mano del Bologna è saltato per una sua scelta: "Con il Bologna ho deciso di non procedere al perfezionamento del contratto siglato dieci giorni fa", ha detto l'imprenditore albanese, "sono ragioni che non posso rendere note al momento ma nei giorni a venire avrete modo di conoscere i motivi di questo mancato accordo. Ragioni economiche? Non solo". Taci ha spiegato di avere visionato i libri contabili del Bologna: "Ma ho un accordo di confindenzialità con la famiglia Menarini - ha precisato - non posso divulgare informazioni su questo aspetto".Il petroliere ha affermato di volere comunque entrare nel calcio di Serie A, un business a suo dire appetibile nonostante la crisi economica che da anni attanaglia numerose società. "La strategia del nostro gruppo non cambia", ha affermato Taci, "siamo fermamente interessati alla Serie A. So che le squadre di calcio hanno bilanci negativi ma possiamo fare in modo di portarli in attivo, il calcio è un business come altri". Oltre al Bologna nelle ultime settimane sono andate vicine ad un cambio di proprietà anche la Roma ed il Bari neopromosso. "Se puntiamo ad altre società? In questo momento non posso commentare nulla", ha detto l'imprenditore albanese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA