Giovedì 06 Agosto 2009

Vacanze/ Telefono Blu: 16 mln italiani in viaggio nel week end

Roma, 6 ago. (Apcom) - L'esodo verso le località nel prossimo week end sarà ancora più intenso del primo fine settimana di agosto. E' quanto prevede Telefono Blu secondo cui saranno almeno 16 milioni gli italiani in partenza per le vacanze. Conti fatti dunque 16 milioni in fuga dalle città già ampiamente desertificate . Di questi 11 milioni in vacanza vera e propria di almeno 10 giorni e gli altri 5 milioni pendolari del week end. Due milioni in piu` dello scorso anno . E domenica il giorno piu` affollato saranno fuori dalla propria abitazione di residenza ben 32 milioni di italiani (tutti compresi bambini e anziani) il che significa il 52%-53% degli italiani . Sarà di piu` solo a Ferragosto . Caldo ,bel tempo voglia di riposarsi e festeggiare e prezzi ribassati rispetto 2008 nel 80% dei casi, ma anche costi della benzina piu` bassi. Il raffronto non si fa infatti con il mese di Giugno ma con Agosto dello scorso anno quando i prezzi di benzina e gasolio si attestavano a 1,5 oggi nelle zone transfrontaliere e in molte pompe il gasolio si trova anche a 1,1 e viene utilizzato da quasi il 40% di chi si muove . Piu` preoccupante - secondo Telefono Blu - è invece la spirale del tentativo di aumento di bar ,ristoranti e locali pubblici , dove vi è un aumento del 15% già dai primi giorni di Agosto e questo mette in pericolo il primato molto amato degli italiani di inflazione a zero. Chiuse scuole fabbriche e da ora molti uffici il popolo dei vacanzieri è gia in movimento da giovedi mattina. Le punte saranno toccate nella giornata di venerdi e sabato quando l`85% concentrerà i suoi spostamenti in auto, aereo, treno e nave. Le grandi e medie città del Nord arrivano a spopolamenti oltre il 50% fenomeno che riguarda anche le piccole città. Il centro riporta un dato di oltre il 45% ed il Sud oltre il 40% Spopolamento maggiore per il week end nelle città vicino località turistiche. Si è ad un incremento medio pertanto intorno al 10% della popolazione. Grandi quindi i problemi per chi resta visto che i servizi diminuiranno drasticamente. Quali sono le mete preferite dai vacanzieri? Il 72% resterà in Italia: di questi il 75% opterà per località di mare e le isole (Romagna , Sardegna , Versilia , spiagge Venete , spiagge Romane,Ponente ligure in testa ). Il resto le per le montagne (Dolomiti in testa, segue l`Appennino) e laghi (Garda strapieno ma tra preferiti anche il Lago Maggiore ) e le campagne (Toscana ,Umbria Trentino). Tra le mete più scelte, le città d`arte (Venezia,Roma,Firenze ). I primi dati di Agosto parlano di un incremento importante per Sardegna ,ancora Romagna e Nord Est e confermano i dati dello scorso anno in tutte le località a Sud la spunta la Sicilia e riparte il Golfo di Napoli . Il 28% degli italiani - secondo le stime di Telefono Blu - sceglie di andare all`estero (momento di massime partenze nonostante i tanti timori ). Tra le mete più gettonate l'Europa (Baleari, isole greche, grandi capitali)e il Mediterraneo (nord Africa, Egitto in lieve ripresa dopo il tracollo, poi Tunisia e Marocco). Tra i grndi viaggi spiccano come mete i Caraibi, il Messico, l'Oceano indiano, l'Estremo oriente e l'Oceania.

Red/Nes

© riproduzione riservata