Venerdì 07 Agosto 2009

Pil/ Confindustria: Meglio di attese, ma situazione resta grave-2

Roma, 7 ago. (Apcom) - Paolazzi, poi, sottolinea che fa ben sperare "il dato dell'industria tedesca che è tornata ad espandersi, con ordini positivi: speriamo - aggiunge - che i segnali di ripresa oltrepassino le Alpi". Comunque, per l'Italia, "tecnicamente la ripresa del Pil, cioè un segno positivo, ci sarà nella seconda metà dell'anno", conclude il chief economist di Confindustria.

Mlp

© riproduzione riservata