Martedì 11 Agosto 2009

Royal Opera chiede di scrivere libretto opera via Twitter

Londra, 11 ago. (Apcom) - La Royal Opera House di Londra si adegua ai tempi dell'alta tecnologia con un invito alquanto ardito: scrivere un libretto d'Opera tramite Twitter. L'iniziativa ha conosciuto un vero successo, ma l'aggiunta passo passo di mini messaggi si è rivelata più difficile del previsto, in particolare quando si è trattato di inserire dei contributi in lingua straniera, che risultavano completamente sfalsati. La Royal Opera House, che si trova nel quartiere di Covent Garden, ha dato solo la prima frase dell'intrigo: "Un mattino, molto presto, un uomo e una donna sono in piedi, braccia sopra, braccia sotto, a Covent Garden. L'uomo si gira verso la donna e si mette a cantare...". Gli utenti del sito di microblogging interessati possono inviare al sito "http://twitter.com/youropera" il loro contributo nel formato di un "tweet" (un cingettio), cioè un massimo di 140 caratteri. Ad oggi, solo la scena prima dell'atto primo è conclusa e un tweet dietro l'altro hanno creato la seguente storia: "William muore di noia in una torre, dopo essere stato rapito da un gruppo di uccelli che cercavano vendetta dopo che uno di loro era stato ucciso. Hans ha promesso di soccorrerlo. La donna senza nome è partita dal suo laboratorio per preparare un filtro che permetta di parlare con gli uccelli...". "E' il caos", ammette uno degli utenti di Twitter. Pochi sanno cosa sta succedendo e come andrà a finire, ma alcuni estratti saranno comunque musicati e allestiti a settembre alla Royal Opera.

Cep

© riproduzione riservata