Giovedì 13 Agosto 2009

Birmania, Consiglio Sicurezza Onu esprime "grave preoccupazione"

Los Angeles, 13 ago. (Apcom) - Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha approvato una dichiarazione edulcorata sulla Birmania limitandosi ad esprimere la sua "grave preoccupazione" per la proroga di 18 mesi degli arresti domiciliari alla leader dell'opposizione Aung San Suu Kyi. Lo si apprende da fonti diplomatiche. Nel frattempo oggi l'Unione europea ha adottato una serie di nuove sanzioni "mirate" contro la Birmania per protestare contro la condanna alla Premio Nobel per la Pace. (Fonte: Afp)

Chb

© riproduzione riservata