Lunedì 17 Agosto 2009

Afghanistan/ Elezioni, talebani minacciano, Karzai rischia

Roma, 17 ago. (Apcom) - A tre giorni dalle cruciali elezioni presidenziali in Afghanistan si intensificano le minacce dei talebani, che hanno promesso "dure punizioni" a chi andrà a votare. I fondamentalisti islamici negli ultimi giorni hanno lanciato una massiccia campagna intimidatoria per tenere gli elettori lontani dalle urne, una campagna che rischia di influenzare pesantemente il voto e che mette in dubbio una rielezione di Hamid Karzai, finora data per scontata. Secondo quanto riferisce il New York Times, la campagna di terrore dei talebani potrebbe avere successo nel sud e nell'est del Paese, popolate da afgani di etnia pashtun, e una eventuale diserzione delle urne da parte dei pashtun rischia di tradursi in una sconfitta per Karzai, che cinque anni fa vinse grazie al loro ampio sostegno. I talebani stanno diffondendo volantini e manifesti in cui minacciano di attaccare i seggi e di tagliare le dita a chi andrà a votare (le dita saranno marchiate con inchiostro indelebile a chi voterà).

Plg

© riproduzione riservata