Lunedì 17 Agosto 2009

Caucaso, 16 morti in attentato a centrale polizia in Inguscezia

Roma, 17 ago. (Apcom) - Prende contorni sempre più gravi l'attentato kamikaze di questa mattina contro la centrale di polizia di Nazran, nell'Inguscezia, Caucaso russo. Secondo l'ufficio investigativo della Procura, i morti accertati sono ormai 16. Lo riferisce l'agenzia di stampa Interfax. "L'ultima informazione disponibile ci conferma che 16 persone sono rimaste uccise e circa 60 ferite. Ci sono bambini e adolescenti tra i feriti", ha detto il portavoce. L'Inguscezia ha deciso di onorare le vittime con tre giorni di lutto nazionale. Secondo le prime informazioni, l'attentatore suicida avrebbe usato esplosivo pari a circa 50 kg di tritolo. L'esplosione è stata violentissima e ha distrutto edifici nelle vicinanze della centrale della polizia. Secondo il presidente inguscio Yunusbek Yevkurov, lui stesso recentemente ferito in un attentato, l'attacco sarebbe stato condotto come vendetta per recenti successi della polizia nella lotta al terrorismo.

Mos

© riproduzione riservata