Lunedì 17 Agosto 2009

Incidente in centrale idroelettrica in Russia, 68 scomparsi

Roma, 17 ago. (Apcom) - L'incidente nella centrale idroelettrica di Sayano-Shushinkaya, la più grande della Russia, ha provocato almeno otto morti, il portavoce del ministero delle Situazioni d'emergenza Andrei Kluiev, citato da radio Echo di Mosca, ci sarebbero almeno 68 dispersi. I feriti, ha reso noto l'ufficio inchieste della procura attraverso il portavoce Viktor Markin, sono una decina. L'incidente rischia di provocare anche l'inquinamento del fiume Yenisei, nel quale si sono versati gli olii dei trasformatori dell'impianto.

Mos

© riproduzione riservata