Mercoledì 19 Agosto 2009

Afghanistan/ Sondaggio: il 64% dei francesi contrari a missione

Parigi, 19 ago. (Apcom) - I francesi sono nettamente contrari alla partecipazione di Parigi alla missione Nato in Afghanistan, sebbene proprio oggi il Presidente Nicolas Sarkozy abbia dichiarato che la Francia manterrà la propria presenza militare "fino a quando sarà necessario", appoggiando senza riserve il nuovo governo di Kabul che uscirà dalle elezioni presidenziali di domani. Secondo un sondaggio pubblicato oggi dal quotidiano Le Figaro e condotto dall'Istituto Ifop sia in Francia che Stati Uniti, il 64% dei francesi si oppone alla missione, mentre il 57% degli americani si dice favorevole. In Francia come negli Stati Uniti sono le donne a esprimere maggiori riserve. Il sondaggio è stato realizzato del 10 al 18 agosto su un campione di 1.005 francesi e 1.008 americani. I francesi e gli americani hanno quindi espresso valutazioni abbastanza simili sulla situazione dei soldati al fronte: il 92% dei francesi e l'87% degli americani ritengono che "la situazione sul terreno sia molto difficile e i nostri soldati siano molto esposti". Allo stesso modo, l'86% dei francesi e l'81% degli americani ritengono "reale il rischio di un pantano per le truppe occidentali in Afghanistan". In compenso, gli americani sono più ottimisti sui risultati dell'operazione: il 59% degli statunitensi ritiene che "abbia consentito al paese di fare progressi verso la democrazia", contro il 42% dei francesi, e il 66% crede sia "necessaria per contrastare il terrorismo internazionale, contro il 50% dei francesi. (fonte afp)

Sim

© riproduzione riservata