Mercoledì 19 Agosto 2009

Petrolio/ Barile vola a Ny, oltre 71 usd dopo dati scorte

New York, 19 ago. (Apcom) - Continua la corsa al rialzo del petrolio che, sulla scia del calo inatteso delle scorte settimanali di energia, è balzato al di sopra dei 71 dollari al barile, facendo da traino anche a Wall Street dove i listini guadagnano tutti l'1 per cento circa. Mentre i futures del greggio con scadenza a settembre guadagnano 2,54 dollari, a 71,73 dollari al barile (era arrivato a 71,86 dollari al barile, salvo poi ridurre leggermente in guadagni), anche i titoli dei colossi energetici americani si attestano in aumento (Exxon Mobile e Chevron guadagnano rispettivamente il 2,39 per cento, a 68,08 dollari, e il 2,20 per cento, a 68,41 dollari per azione). A determinare il rally, sono i dati diffusi in mattinata dal dipartimento dell'Energia e relativi alla settimana terminata il 14 agosto. Gli stock di greggio sono diminuiti di 8,397 milioni di barili a 343,632 milioni (le attese erano per una crescita di 1,5 milioni di barili dopo il +2,5 milioni precedente). Le scorte di benzina sono calate di 2,177 milioni di barili a 209,754 milioni (era stimato calo 800.000 unità, la settimana scorsa erano scese di un milione di barili), mentre quelle di distillati hanno segnato un ribasso di 640.000 barili a 161,617 milioni (atteso aumento di 500.000 barili, dopo il rialzo di 800.000 barili precedente).

Ars-Emc

© riproduzione riservata