Giovedì 20 Agosto 2009

Crisi/ Polverini: In autunno molte fabbriche a rischio chiusura

Roma, 20 ago. (Apcom) - La crisi non è alle spalle e "in autunno molte fabbriche a rischio chiusura". Lo afferma il segretario generale dell'Ugl, Renata Polverini in un'intervista al Messaggero nella quale sottolinea che "la priorità è alzare subito i redditi di lavoratori e pensionati per far ripartire i consumi". "Io penso - sottolinea Polverini - che dobbiamo interpretare i bisogni della gente. Rischiamo, infatti, da una parte di cercare lo sciopero a tutti i costi, dall`altra di non fare nostre le esigenze di chi rappresentiamo. Per quanto riguarda la priorità dell`Ugl, Polverini sottolinea: "Innanzi tutto dobbiamo capire se tutte le fabbriche resteranno aperte. Siamo preoccupati perchè molti imprenditori ci dicono che non potranno continuare la loro attività dopo la fine dell`autunno. E su questo punto - aggiunge - dobbiamo anche capire se è il caso di continuare a intervenire soltanto con il sistema degli ammortizzatori sociali oppure sostenere i redditi, come io penso, per alimentare i consumi attraverso un calo del carico fiscale e il rinnovo dei contratti. Su quest`ultimo punto - prosegue - la situazione appare assai delicata perchè ci presentiamo con piattaforme diverse, mentre gli operai devono poter guadagnare di più e, dunque, consumare se vogliono mantenere in vita le fabbriche".

Red-Pie

© riproduzione riservata