Giovedì 20 Agosto 2009

Cinque migranti raccontano: morti in 73. Procura apre inchiesta

Palermo, 20 ago. (Apcom) - La Procura di Agrigento ha aperto una inchiesta sulla presunta tragedia dell'immigrazione che si sarebbe consumata negli ultimi 20 giorni nel Canale di Sicilia. Lo conferma ad Apcom il procuratore Renato Di Natale che attende per domani mattina gli atti. "Di 73 morti durante la traversata - dice Di Natale -ha parlato uno solo dei 5 eritrei soccorsi a Lampedusa. Stiamo facendo accertamenti e stanno sentendo, con l'ausilio di un traduttore, gli altri quattro che non sono in buone condizioni di salute". Cinque migranti soccorsi oggi a sud di Lampedusa, hanno raccontato di essere salpati in 78 dalla Libia. I cinque, fra i quali una donna, erano a bordo di una imbarcazione di grosse dimensioni. Dopo essere stati sottoposti a visite mediche a Lampedusa sono stati tutti accompagnati nel centro di accoglienza di contrada Imbracola a Lampedusa. Le dichiarazioni dei migranti, secondo le quali ben 73 persone sarebbero decedute durante il viaggio, erano state valutate con prudenza dai soccorritori.

Cas

© riproduzione riservata