Giovedì 20 Agosto 2009

Marcegaglia: Aiuti a imprese per evitare autunno difficile

Roma, 20 ago. (Apcom) - Il presidente di Confindustria Emma Marcegaglia chiede al governo nuove misure contro la crisi, "cose indispensabili - ha detto in una intervista al 'Tg1' delle 20 - se vogliamo evitare di avere un autunno davvero difficile". Per Marcegaglia "ci sono ancora molte cose da fare. Bisogna - ha detto - rifinanziare gli ammortizzatori sociali a sostegno di chi perde il posto di lavoro, bisogna abbassare tasse e contributi sui salari aziendali per dare più soldi in tasca ai lavoratori e più efficienza alle imprese, e infine dobbiamo anche rendere più forti finanziariamente le imprese". "Credo - ha detto Marcegaglia a proposito della crisi economica - che il peggio sia passato e che probabilmente cominceremo lentamente a risalire, ma ci vorranno alcuni anni per tornare ai livelli di produzione che avevamo prima della crisi. Abbiamo ancora davanti un percorso lungo e difficile. L'Italia - ha sottolineato il numero uno di Confindustria - sta peggio di Francia e Germania: quest'anno perderemo il 5% del Pil, e ci sono tante aziende che chiuderanno l'anno con cali di fatturati del 30, del 40, e perfino del 50%, con conseguenze gravi sull'occupazione". Contro la crisi, dice la leader degli industriali, "serve molta serietà: dobbiamo affrontare questi problemi e concentrarci su questi problemi. Serve un grande senso di responsabilità da parte di tutti, perché dobbiamo mantenere la coesione sociale che è un bene assoluto. Dobbiamo aiutare chi rischia di perdere il posto di lavoro, e dobbiamo sostenere le imprese che anche in un momento difficile come questo continuano a lavorare e a produrre".

Ska

© riproduzione riservata