Lunedì 24 Agosto 2009

Afghanistan, ordigno vicino Farah contro militari italiani:illesi

Roma, 24 ago. (Apcom) - Un ordigno è esploso questa notte al passaggio di una pattuglia di militari italiani vicino a Farah, nell'ovest dell'Afghanistan. "I quattro militari a bordo sono tutti illesi - ha confermato il maggiore Marco Amoriello al telefono con Apcom, aggiungendo - la bomba non era potentissima e ha provocato dei danni lievi al veicolo". Il portavoce del comando militare italiano a Herat, ha aggiunto che sono in corso delle indagini per capire di che tipo di ordigno si trattava, probabilmente una bomba rudimentale. I soldati italiani, che erano a bordo di un Lince blindato, stavano compiendo un'attività di controllo congiunta con l'esercito afgano sul territorio, ha spiegato Amoriello. Il mezzo ha retto bene all'urto.

Cuc

© riproduzione riservata