Martedì 25 Agosto 2009

M.O./ Premier Anp Fayyad: Stato palestinese de facto entro 2011

Roma, 25 ago. (Apcom) - Se i colloqui di pace con Israele dovessero comunque arenarsi l'Autorità Nazionale palestinese ha intenzione di creare un suo Stato de facto sui Territori entro i prossimi due anni: lo ha affermato il premier dell'Anp, Salam Fayyad, intervistato dal quotidiano britannico the Times. "Abbiamo deciso di avere un atteggiamento più attivo, di affrettare la fine dell'occupazione cercando di creare una nuova realtà sul terreno, facendo emergere il nostro Stato come un fatto che non è possibile ignorare", ha spiegato Fayyad. Se esistesse uno Stato de facto con forze di sicurezza efficaci, servizi pubblici funzionanti e un'economia in crescita, Israele sarebbe costretto a mettere le carte in tavola sulla sua effettiva volontà di porre fine all'occupazione: un obbiettivo che l'Anp spera di poter raggiungere entro il 2011. Quanto al processo di pace, il tempo a disposizione si sta esaurendo, ha avvertito Fayyad: "Non è che siamo a un punto morto, che le attività edilizie nelle colonie siano sospese in attesa di un accordo: le colonie continuano a espandersi, la costruzione del muro prosegue, così come la confisca di terre palestinesi o la demolizione di case a Gerusalemme".

Mgi

© riproduzione riservata