Martedì 25 Agosto 2009

La Finanza scopre evasore totale con una gioielleria su e-bay

Milano, 25 ago. (Apcom) - La Guardia di finanza di Terni, con la collaborazione del sito internet e-Bay, ha avviato una serie di controlli su soggetti che effettuano vendite di prodotti tramite il sito d'asta e di shopping on line. L'attenzione delle Fiamme gialle si è indirizzata su quei soggetti le cui operazioni di vendita per numero e importo del corrispettivo hanno evidenziato l'esercizio di una vera e propria attività commerciale, sono state invece scartate quelle persone che per tipologia di vendita operano su E-bay sporadicamente o come semplici collezionisti. L'attività ha consentito l'individuazione di una persona di Terni che, tramite il sito, aveva messo in piedi un vero e proprio commercio al dettaglio di pietre preziose e bigiotteria: gli accertamenti hanno permesso di segnalare agli uffici finanziari ricavi non dichiarati al fisco, in un solo anno, di 60mila euro con relativa evasione di imposta sul valore aggiunto per circa 18mila euro, non avendo il soggetto sotto indagine mai presentato dichiarazione per l'attività effettuata. I controlli proseguono anche su altri soggetti che operano su e-Bay che per numero di transazioni effettuate e valore dei prodotti venduti, si configurano come veri e propri esercenti di attività commerciali.

Cep

© riproduzione riservata