Giovedì 27 Agosto 2009

Scajola: Intesa con Chiesa e alleati, decide il Pdl non la Lega

Roma, 27 ago. (Apcom) - Rivedere il Concordato come propone la Lega Nord? "Agosto, mese di vacanze. I freni inibitori allentati... E' evidente che la Lega usa il suo linguaggio colorito, carezza il suo elettorato". Il ministro dello Sviluppo economico Claudio Scajola, intervistato da Libero, consiglia "maggiore prudenza" nel rapporto con la Chiesa e ricorda che "la regola aurea della democrazia è che la maggiore responsabilità di governo debba spettare al partito che prende più voti". Ovvero, "anche in Veneto", il Pdl. La Lega si è espressa anche contro un eventuale ritorno dell'Udc con il Pdl... "Con tutta l'amicizia possibile - risponde Scajola - non credo proprio che la Lega possa arrogarsi il diritto di sindacare chi debba o non debba entrare nel Pdl".

Cep

© riproduzione riservata