Venerdì 28 Agosto 2009

Da domani ridotto il rischio di ondate calore a Roma

Roma, 28 ago. (Apcom) - Dopo 14 giorni consecutivi di massima allerta per le ondate di calore di livello 3, il sistema di sorveglianza del dipartimento nazionale di Protezione Civile prevede per domani una discesa delle condizioni di rischio per la salute al primo livello di attenzione. Lo spiega Aldo Aldi, direttore della Protezione Civile del Comune di Roma. "L'interruzione del fenomeno, che i meteorologi hanno collocato al settimo posto nella casistica delle ondate di calore verificatesi negli ultimi 10 anni, è dovuta all'attività di una perturbazione attiva nel centro Italia che tuttavia non avrà effetti di grande rilievo sulla città di Roma". A causa dell'elevato grado di umidità, infatti, le temperature percepite continueranno ad essere elevate ma la sensazione di afa, che rappresenta uno dei maggiori rischi per la popolazione più esposta, secondo le previsioni sarà meno opprimente almeno in alcune ore della giornata di domani. "In coincidenza con l'abbassarsi dei livelli di rischio per la salute pubblica - conclude Aldo Aldi - sospenderemo a partire da domani la distribuzione di acqua fresca nelle metropolitane della linea B, che comunque riprenderà se dovessero risalire i livelli di allerta."

Red/Apa

© riproduzione riservata