Venerdì 28 Agosto 2009

Giappone/ Elezioni, urne anche in stazioni e supermercati

Tokyo, 28 ago. (Apcom) - Tutto per incoraggiare i cittadini a votare. In Giappone, che domenica va alle urne per il rinnovo della Camera bassa, sono state installate urne per il voto anche nelle stazioni ferroviarie e nei supermercati. "Votate senza attendere e votate dove vi trovate, se non potere andare a votare il giorno dello scrutinio", recita lo slogan semplice che è stato adottato per l'iniziativa. In questo spirito, stazioni di voto sono state piazzate in luoghi di grande transito. Alle 10 del mattino di oggi, davanti all'ipermercato Daiei di fronte alla stazione di Ichikawa (centro di Tokyo), diverse persone attendono l'apertura delle porte del centro commerciale col certificato elettorale in mano. Presso questo supermercato si può votare dalle 10 alle 20 fino a sabato. In latri posti, l'apertura è ale 8.30. "E' la terza volta (che si vota anche nei supermercati) de è un'ottima cosa", dice Nobuo Makino di 66 anni. "E' pratico, la procedura è molto semplice". Shunko Okuda, un'artigiana 51enne, conferma la comodità del voto. "Utilizziamo questo sistema - dice - ogni colta che lavoriamo la domenica. Senza questo, non potremmo votare". In Giappone tutti gli elettori possono votare in anticipo se affermano di avere impegni il giorno del voto e non sono obbligati a dimostrarli. Secondo le ultime statistica, 3,06 milioni di elettori hanno già esercitato il loro diritto. Tra loro anche i due principali sfidanti: il primo ministro Taro Aso e il leader del Partito democratico Yukio Hatoyama. (Fonte Afp)

Mos

© riproduzione riservata