Domenica 30 Agosto 2009

Immigrati, rimpatriati da aeroporto Catania 33 egiziani

Roma, 29 ago. (Apcom) - E` stato rimpatriato dall`aeroporto di Catania a cura della polizia di Stato il primo gruppo di 33 cittadini egiziani che lo scorso 26 agosto erano stati intercettati, a bordo di un peschereccio in navigazione a 14 miglia dalle coste di Siracusa. Lo rende noto la stessa polizia, che spiega: il peschereccio, partito dal bacino orientale del Mar Mediterraneo, il 25 agosto 2009, era monitorato con tracciatura radar dagli organismi info-investigativi italiani, coordinati dalla Direzione centrale dell`immigrazione e della polizia delle frontiere della polizia di Stato. I 52 stranieri sbarcati sulle coste italiane erano privi di documenti identificativi e per evitare il rimpatrio, hanno riferito di essere curdo-iracheni, mentre in 18 hanno affermato di essere minorenni. Dagli accertamenti effettuati dagli organi di polizia è emersa invece l`origine egiziana dei 52 clandestini e la presenza di solo 10 minorenni. Tutti i 52 stranieri sono stati denunciati per ingresso illegale sul territorio nazionale. Con il rimpatrio dei 33 cittadini egiziani, si è chiusa - spiega la polizia - la prima fase di una complessa operazione, che ha consentito al personale della task force antimmigrazione di procedere anche all`arresto dei 2 scafisti egiziani e al sequestro del peschereccio. Quella appena conclusa - sottolinea la polizia - si aggiunge all`operazione dello scorso 14 agosto a Lampedusa, sempre coordinata dalla citata Direzione Centrale dell`Immigrazione, finalizzata a contrastare le organizzazioni criminali che, utilizzando pescherecci, trasportano clandestini in Italia". Il rimpatrio - conclude la polizia di Stato in una nota - avvenuto in brevissimo tempo testimonia l`efficacia, l`impegno e il coordinamento profusi dalle forze di polizia nella lotta all`immigrazione clandestina".

Red/Gtu

© riproduzione riservata