Mercoledì 02 Settembre 2009

Madonna a Tel Aviv: "Israele centro dell'energia del mondo"

Gerusalemme, 2 set. (Apcom) - La cantante americana Madonna ha proclamato che Israele è il "centro dell'energia del mondo" nel corso del concerto di ieri notte davanti a più di 50.000 fan a Tel Aviv. "Se si può vivere in armonia in questo posto, si può vivere in armonia in tutto il mondo", ha proseguito la pop-star che sul palcoscenico ha anche brandito una bandiera israeliana che le era stata fornita da un membro del pubblico, come riporta il quotidiano Jerusalem-post. Madonna in questa occasione ha anche espresso il rammarico di non aver dato più frequentemente dei concerti in Israele: la sua ultima esibizione nello Stato ebraico risale a sedici anni fa. La cantante si era recata domenica notte al Muro del Pianto, il sito più sacro dell'ebraismo nella città vecchia di Gerusalemme. Lunedì sera aveva incontrato il leader dell'opposizione, l'ex ministro degli Esteri Tzipi Livni, e venerdì deve incontrare il Primo ministro Benjamin Netanyahu. La pop star parteciperà anche ad un simposio sulla Cabala, di cui è una adepta, insieme a due amici, l'attore Ashton Kutcher e l'attrice Demi Moore. Madonna ha preso il nome ebraico di Esther nel 2004, l'anno in cui ha partecipato ad un ritiro mistico di qualche giorno dedicato alla Cabala in Israele. Dal punto di vista dell'ebraismo ortodosso, il suo è un percorso quasi sacrilego. Non si è, in effetti, convertita all'ebraismo e anche se lo facesse, la tradizione le negherebbe il diritto di studiare la Cabala, accordato unicamente agli uomini sposati di più di quaranta anni che abbiano studiato per anni il Talmud, la base della legge religiosa ebraica. La Cabala, il cui testo principale, il Libro dello Zohar ("Splendore" in ebraico), redatto nel XIIIesimo secolo in Spagna, ha la reputazione di far perdere la testa a coloro che si gettano nei suoi misteri senza una specifica preparazione. (con fonte Afp)

Ihr

© riproduzione riservata