Mercoledì 02 Settembre 2009

Regionali/ Verdini e Gasparri 'stoppano' Maroni e richieste Lega

Roma, 2 set. (Apcom) - Il Popolo della Libertà stoppa le richieste della lega in vista delle elezioni regionali del prossimo anno, sostanziate dal ministro dell'Interno Roberto Maroni che in una intervista a Libero ha chiesto la presidenza di Lombardia, Veneto e Piemonte per il Carroccio. "Le richieste sono richieste, il problema sarà l'intesa sulle risposte. Un conto sono le domande e un conto sono le risposte. Affronteremo la questione a tempo debito", replica a Maroni il capogruppo al Senato del Pdl Maurizio Gasparri, interpellato dal quotidiano online Affaritaliani.it. "E' chiaro che uno può chiedere tutto quello che ritiene giusto, ma ci sono delle valutazioni da fare in ordine alla coalizione. Le richieste sono legittime, così come le risposte e le trattative che faremo", risponde invece, sempre ad Affaritaliani.it, Denis Verdini, coordinatore nazionale del Popolo della Libertà. "Con la Lega - aggiunge poi Verdini - non ci sono mai stati problemi, non sono preoccupato. Non si tratta di una gara, valuteremo insieme tutte le opportunità, in base ai numeri e alle chance di vittoria". Partire dalle0 richieste non è però "il modo di affrontare la questione".

Red/Gic

© riproduzione riservata