Mercoledì 02 Settembre 2009

Nuova influenza/ A Napoli tre casi: uno è grave ma stazionario

Roma, 2 set. (Apcom) - Sono tre i pazienti che hanno contratto la 'nuova influenza' A/H1N1 ricoverati all'ospedale Cotugno di Napoli: due sono in buone condizioni, ma sempre in isolamento, mentre un terzo è più grave anche se le sue condizioni appaiono stazionarie. Secondo il bollettino medico comunicato dall'ospedale, il primo paziente è M.M., 23 di Napoli: non ha riferito di viaggi all'estero, le condizioni cliniche sono attualmente buone, non ha febbre nè distress respiratorio. Il secondo è R.A., 27 anni di Cava de' Tirreni (provincia di Salerno): ha contratto l'A/H1N1 di ritorno dalla vacanza in Sardegna e poi nel Cilento. La malattia è complicata da focolai di broncopolmonite bilaterale, ma le sue condizioni cliniche tendono al miglioramento. Non ha febbre ma ha una lieve dispnea. Il terzo paziente, il più grave, è D.G., 51 anni di Napoli, ed è ricoverato in rianimazione: dall'anamnesi risulta essere affetto da cardiomiopatia dilatativa, diabete mellito in oligofrenico. Le condizioni cliniche sono gravi, ma stazionarie, a causa dell'aggravarsi dell'insufficenza cardiaca preesistente a cui si è aggiunta l'insorgenza di insufficenza renale acuta. Attualmente, spiega l'ospedale, è sottoposto a ventilazione controllata per consentire una sufficiente ossigenazione, e al trattamento emofiltrativo con tecnica CVVH ('Continous veno-venous hemofiltration).

Red/Sav

© riproduzione riservata