Mercoledì 02 Settembre 2009

Danzica'39/Papa:Tragedie e assurdità rimangono in memoria popoli

Roma, 2 set. (Apcom) - Il Papa ricorda i 70 anni dall'inizio della seconda guerra mondiale. "Nella memoria dei popoli rimangono - ha detto al termine dell'udienza generale del mercoledì in Aula Paolo VI - le umane tragedie e l'assurdità della guerra. Chiediamo a Dio che lo spirito del perdono, della pace e della riconciliazione pervada i cuori degli uomini". "L'Europa e il mondo di oggi - ha concluso il Papa nei saluti in lingua polacca - hanno bisogno di uno spirito di comunione. Costruiamola su Cristo e sul suo Vangelo, sul fondamento della carità e della verità".

Ssa

© riproduzione riservata