Sabato 05 Settembre 2009

Sbarco su luna falso: giornali Bangladesh gabbati da sito satira

Roma, 5 set. (Apcom) - Un pesce d'aprile...a settembre. Due quotidiani del Bangladesh sono stati costretti a scusarsi per aver ripreso un articolo da un sito internet satirico, che aveva scritto che lo sbarco sulla Luna fu una "bufala". 'Manab Zamin' ha riportato che l'astronauta Armstrong, il primo uomo a sbarcare sulla luna, aveva lasciato tutti a bocca aperta durante una conferenza stampa annunciando di essere venuto a conoscenza che si trattò di "un imbroglio elaborato a tavolino". Nè questo quotidiano nè l'altro che ha successivamente ripreso la notizia, 'New Nation', si sono resi conto che 'Onion' non è un portale di notizie. Entrambi si sono scusati con i lettori per non aver fatto i dovuti riscontri sulla storia. "Credevamo fosse tutto vero quindi l'abbiamo ripreso senza controllare", ha raccontato il condirettore Hasanuzzuman Khan, "Ignoravamo che 'Onion' non fosse un sito di notizie autentico". L'articolo sosteneva che Armstrong avesse confessato ai giornalisti di essere stato "costretto a rivalutare ogni singolo dettaglio dello storico viaggio, dopo aver guardato alcuni video convincenti su YouTube e letto diversi post sui blog" da parte di un teorico cospirazionista.

Fco

© riproduzione riservata