Martedì 08 Settembre 2009

Bocchino: Forse è meglio se Berlusconi rinuncia a Feltri

Roma, 8 set. (Apcom) - "Se gli interessi di Berlusconi e di Feltri sono così divergenti, forse sarebbe bene che Berlusconi rinunciasse a Feltri". Lo afferma in un'intervista alla Stampa Italo Bocchino, vicepresidente dei deputati del Pdl. "Se credo alla difesa che di Fini ha fatto Berlusconi? Certo che ci credo, l'ha detto e bisogna credergli, l'attuale presidente della Camera è il co-fondatore del Pdl... Ma un attacco di quella violenza e di quelle proporzioni è incomprensibile", sostiene Bocchino. "lo dico da giornalista - prosegue - era impaginato e scritto con una violenza inaudita. Feltri avrebbe potuto scrivere un corsivo di critica a Fini e invece l'ha sbattuto in prima pagina. Se il direttore non rende un buon servizio alla famiglia dell'editore, se gli interessi di Berlusconi e di Feltri sono così divergenti, forse sarebbe bene che Berlusconi rinunciasse a Feltri". "Si comprende che Berlusconi vada a cena tutti i lunedì con Bossi, è bene che ci parli. Ma coinvolgendo anche tutti coloro che hanno fondato il Pdl, a cominciare da Fini - conclude che non è imbalsamato nel ruolo di Presidente della Camera. Deve partecipare alle scelte del Pdl". Tom

MAZ

© riproduzione riservata