Mercoledì 09 Settembre 2009

Donne/ Carfagna: Più di 140 mln vittime di violenze di ogni tipo

Roma, 9 set. (Apcom) - Sono più di 140 milioni le donne vittime di violenze di ogni tipo, un dato "sempre in crescita in Europa a causa dell'immigrazione". Lo ha detto il ministro per le Pari opportunità Mara Carfagna parlando alla Conferenza internazionale sulla violenza contro le donne. Molti sono i tipi di sopruso che le donne subiscono in tutto il mondo: dalla violenza in famiglia "dove si consumano la maggior parte degli orrori, i cosiddetti reati d'onore, con 50mila donne uccise o suicide all'anno", alle molestie, gli stupri, "alla mercificazione del corpo della donna con la tratta delle schiave usate a scopo sessuale, dall'aborto selettivo all'acidificazione, alle mutilazioni genitali femminili". La conferenza che è in corso alla Farnesina riunisce attiviste provenienti da 25 Paesi del mondo e tratterà molti temi tra cui quello delle spose bambine (oltre 60 milioni nel mondo tra gli 8 e i 14 anni) fino alle violenze perpetrate dai partner che nel 93 per cento dei casi non vengono denunciate.

Vep/Cuc/Lux

© riproduzione riservata