Domenica 13 Settembre 2009

Lega/Calderoli:Se si viola programma apriamo crisi,voto è pazzia

Venezia, 13 set. (Apcom) - Per il ministro della Semplificazione Roberto Calderoli sarebbe "una pazzia" andare alle elezioni ora e per questo occorre "sedersi attorno a un tavolo". A margine della festa dei popoli padani, Calderoli ha ribadito che la Lega intende realizzare il proprio programma elettorale ma se qualcuno "dovesse discostarsi da questo programma si aprirebbe una questione politica e sarebbe una pazzia nel momento di una crisi, con le riforme che stiamo realizzando, andare alle elezioni. Noi vogliamo andare avanti nel proprio percorso". Calderoli richiama gli alleati al rispetto nel programma: "Abbiamo un progetto da realizzare che porta le firme di tutti i leader e di tutti coloro che hanno costituito la coalizione e quindi questo è scritto e questo va rispettato". Secondo il ministro la prossima settimana è possibile un incontro con Bossi e Fini, e quindi con Berlusconi per un chiarimento sulle tensioni degli ultimi giorni. "Di queste cose ne ho viste passare tante - ha aggiunto Calderoli - credo che ci sia la necessità di sedersi ad un tavolo dove portare argomenti politici ricordando però che il programma elettorale c'è e in buona parte è stato realizzato".

Mda/Ber

© riproduzione riservata