Domenica 13 Settembre 2009

Incidenti stradali/ Ancora sangue: 6 morti da ieri

Roma, 13 set. (Apcom) - Ancora un tragico bilancio sul fronte della sicurezza stradale: sei morti (tra cui un bimbo di cinque anni) e cinque feriti, non gravi, nelle ultime ore sulle strade della penisola. Due ragazzi di 25 e 26 anni sono morti la scorsa notte in un incidente stradale a Milano, in zona San Siro: l'auto su cui viaggiavano si è scontrata contro un albero e poi ha preso fuoco. I due sono morti carbonizzati: sul posto è intervenuta la polizia locale. Secondo le prime ricostruzioni il guidatore avrebbe perso il controllo dell'auto a causa dell'alta velocità. Tragico incidente stradale mortale nella notte alle porte di Roma, sulla via Prenestina nuova (ss 155) tra Zagarolo e Palestrina: una ragazza di 23 anni, madre di un bimbo di 5, ha perso la vita nel frontale tra la sua auto Cytroen C1, diretta a Ardea, ed un monovolume Ford che giungeva in senso opposto. Il conducente della Ford, A.F. italiano 47enne della zona, è risultato positivo sia all'alcol che al drug test ed è stato arrestato per omicidio colposo. Secondo i primi rilievi dei carabinieri nel suo corpo c'era un alto tasso di cannabinoidi. L'incidente è avvenuto intorno all'1.30 in un tratto in semicurva della statale. La donna, sulla carta d'identità 'operaia', stava tornando a casa dopo essersi esibita ieri sera in una lap dance durante un raduno di motociclisti a Palestrina. In auto era da sola, mentre nel monovolume oltre al conducente c'erano un cubano di 35 anni (anch'egli positivo all'alcol test) e un 50enne del posto. Tutti e tre sono stati ricoverati in un vicino ospedale e hanno riportato lesioni guaribili in pochi giorni. Due fratelli marocchini, rispettivamente di 19 e cinque anni, sono morti in un incidente stradale avvenuto ieri sera alle 20:40 a Casenuove di Osimo, in provincia di Ancona, sulla strada provinciale 3 Jesina. Da una prima ricostruzione dell'incidente risulta che la Volkswagen Golf, alla cui guida c'era il diciannovenne si è scontrata frontalmente con un altra vettura condotta da un trentaquattrenne italiano che è rimasto ferito insieme ad una ragazza che viaggiava con lui. Sull'incidente indagano i carabinieri di Osimo. Tragedia nel tardo pomeriggio di ieri in provincia di Campobasso. Un motociclista 30enne ha perso la vita dopo essere uscito fuori strada nei pressi di Guardiaregia (Campobasso). Il giovane ha perso il controllo del mezzo probabilmente a causa della strada bagnata ed e' finito in una scarpata.

Red/Nes

© riproduzione riservata