Lunedì 14 Settembre 2009

1 mln 443mila posti lavoro persi nel secondo trimestre in Europa

Roma, 14 set. (Apcom) - L'Europa continua a perdere posti di lavoro. Nel secondo trimestre i livelli di occupazione nell'area dell'euro hanno subito una contrazione dello 0,5 per cento rispetto ai primi tre mesi, secondo quanto riferisce Eurostat, che in termini assoluti corrisponde a 702.000 posti persi. Per l'intera Unione europea l'occupazione è calata dello 0,6 per cento dal trimestre precedente, e in questo caso i posti persi sono stati pari a 1 milione 443 mila. Nei primi tre mesi dell'anno l'occupazione aveva già segnato flessioni dello 0,7 per cento nell'area euro e dello 0,8 per cento nell'Ue a 27 rispetto a trimestre precedente. Il paragone con lo stesso periodo del 2008, prosegue Eurostat, mostra che l'occupazione risulta calata dell'1,8 per cento nel secondo trimestre nell'area dell'euro, e dell'1,9 per cento nell'intera Unione europea.

Voz

© riproduzione riservata