Lunedì 14 Settembre 2009

Svizzera, Berna minaccia di portare Google Street in tribunale

Ginevra, 14 set. (Apcom) - Google Street View non garantisce completamente la protezione della sfera privata. Per questo la Svizzera minaccia di portare Google davanti al tribunale, se il gigante americano di internet non accoglierà entro 30 giorni le richieste delle autorità elvetiche per tutelare la privacy dei cittadini svizzeri di fronte al programma "Street View". "Street View" permette ai suoi utilizzatori di navigare virtualmente in certi luoghi, grazie alle immagini fornite da alcune auto dotate di telecamera. La Confederazione aveva chiesto in agosto il ritiro delle immagini riguardanti la Svizzera. Se Google respingerà la richiesta, le autorità elvetiche potrebbero decidere di "portare la questione davanti al Tribunale amministrativo federale", ha spiegato il Garante per la tutela dei dati, Hanspeter Thur. Il 25 agosto scorso Google aveva accettato di collaborare con Berna per migliorare il suo servizio. Ma "nonostante le misure complementari proposte da Google, la protezione della sfera privata non è del tutto garantita", ha stimato Thur, che ha rilevato "diverse immagini problematiche e insufficientemente anonime". "Si tratta di immagini scattate su strade private, fotografie degli interni di giardini che, pur invisibili agli occhi di un passante, lo diventano invece per gli utenti di Google grazie alle telecamere piazzate sulle auto". "Difenderemo con forza il nostro prodotto", ha dichiarato dal canto suo Peter Fleischer, legale di Google, che ha annunciato di voler "contestare qualsiasi procedura giudiziaria".

Fcs

© riproduzione riservata