Martedì 15 Settembre 2009

Salgono immatricolazioni auto, in Europa +3% ad agosto. Bene Fiat

Roma, 15 set. (Apcom) - Continuano i segnali di ripresa per il mercato dell'auto in Europa. Dopo l'inversione di tendenza di giugno, a luglio, secondo l'Acea (l'Associazione dei costruttori automobilistici europei) il settore ha registrato nell'Europa a 27 e nei Paesi Efta una crescita del 2,8% a 1.295.711 veicoli. Nei primi sette mesi dell'anno, il dato cumulato segna una flessione del 9,1%. In Italia a luglio c'è stato un aumento del 6,6% a 205.665 unità mentre da gennaio, rispetto ai primi sette mesi del 2008, il calo è stato dell'8,2% a 1.336.098 unità. Ad agosto l'incremento è stato del 3% a 829.083 veicoli. Nei primi otto mesi dell'anno le vetture immatricolate sono state pari a 9.565.517, in calo dell'8,1% rispetto allo stesso periodo del 2008. In Italia, nel mese in esame le vendite sono cresciute dell'8,5% a 84.560 unità mentre nei primi otto mesi il dato registra un calo del 7,4% a 1.420.756 veicoli. L'incremento, spiega l'Acea, "riflette maggiormente l'impatto degli incentivi in numerosi paesi Europei". Continua la crescita del gruppo Fiat in Europa. A luglio, secondo i dati diffusi dall'Acea (l'Associazione dei costruttori automobilistici europei), il Lingotto ha immatricolato nell'Europa a 27 più i Paesi Efta, 116.964 veicoli con un incremento del 10,9% sul luglio 2008 portando la quota di mercato dall'8,4 al 9%. Nei primi sette mesi le vendite sono state pari a 789.891 unità in crescita dello 0,6% con la quota di mercato che è salita dall'8,2 al 9,1%. Ad agosto il Gruppo Fiat ha venduto 61.067 unità, in aumento del 9% con una quota di mercato salita dal 7 al 7,4%. Nei primi otto mesi le vendite sono aumentate dell'1,1% a 850.958 unità mentre nei primi otto mesi la quota di mercato è salita dall'8,1 all'8,9 per cento.

Red/Pie

© riproduzione riservata