Martedì 15 Settembre 2009

Nuova influenza,a Roma 41enne in prognosi riservata è stazionario

Roma, 15 set. (Apcom) - Non ci sono cambiamenti nelle condizioni cliniche del 41enne ricoverato in prognosi riservata all'Ospedale San Camillo di Roma colpito da polmonite in seguito a virus A/H1N1. "Le sue condizioni sono stazionarie", spiega la direzione sanitaria del nosocomio romano. Quando l'uomo è arrivato al San Camillo, il 5 settembre, era stato sottoposto ai test rapidi per la nuova influenza umana ma avevano dato esito negativo: "Abbiamo effettuato due test rapidi che hanno dato esito negativo", conferma il direttore sanitario Diamante Pacchiarini, spiegando però che il paziente aveva manifestato sintomi influenzali qualche giorno prima di arrivare in ospedale, e i test rapidi hanno garanzia di efficacia solo se fatti subito, quindi in buona sostanza nessuno stupore per i primi due test con esito negativo. Il direttore sanitario inoltre spiega che "la gravità del quadro clinico è data dalla concomitanza del virus con una malattia del sangue impegnativa", di cui il paziente non era a conoscenza, ma che era preesistente, i cui sintomi erano allo stadio iniziale, ed è stata rilevata dai medici del nosocomio durante il ricovero. Gtu

MAZ

© riproduzione riservata